Perchè la fionda?

Perché è lo strumento di chi si ribella all’oppressione.  Di chi non può contare su grandi risorse materiali né gode di protettorati mainstream, ma mira dritto perché ha il coraggio […]

La lezione di una sconfitta

A distanza di qualche giorno dalla fine di una campagna elettorale a dir poco sfiancante e dopo averne metabolizzato il risultato (poco meno dell’1,5%), pare giunto il momento di stilare […]

Governo Draghi, noi costruiti per fare

«Questo governo è costruito per fare» è l’ultimo in ordine di tempo laconico messaggio nella bottiglia affidato dal governo alle onde mediatiche. Fare che cosa non è dato sapere, d’altronde […]

Insonnia del potere? Sulla logica preventivo-securitaria della politica contemporanea

Con il conflitto bellico fra Russia e Ucraina continua lo stress-test cui sono esposti i diritti fondamentali nelle società europee e soprattutto in quella italiana. Le questioni di sicurezza[1] hanno […]

Se il populismo argentino parla alle nostre democrazie

Recensione al libro di Pasquale Serra Perché studiare il populismo argentino (Rogas, 2022) Sono ormai anni che Pasquale Serra si dedica in maniera costante, insistente e disciplinata a quel grande […]

Great reset: alla fine saremo noi a chiedergli il lockdown

L’informazione italiana mente sapendo di mentire, raccontandoci la storia di una Russia che starebbe perdendo la guerra militarmente ed economicamente, per nascondere la catastrofe di una strategia che sta mettendo […]

Il difficile equilibrio tra democrazia e diritti

Il riferimento è a uno dei problemi politico-costituzionali della nostra epoca: a mio avviso tra i due o tre più rilevanti. Dalla sua soluzione dipende il nostro futuro. Ma non […]

Metaverso, una nuova forma di bovarismo

E si generò il caos… una confusione, un disordine, un disorientamento. Sembra ormai diventato sempre più difficile comunicare con l’altro. Il relazionarsi e parlare sembrava già da tempo pratica obsoleta, […]

Il diritto al dissenso in tempo di emergenza

Negli ultimi due anni, sull’onda della crisi pandemica prima e della guerra in Ucraina poi, abbiamo assistito a una crescente compressione del dibattito pubblico, con forme sempre più estreme di […]

Si fa presto a dire fame (per colpa di Putin)

Da svariati decenni la fame è un tema che compare nel novero delle analisi delle dinamiche globali; probabilmente dalla diffusione mondiale del famoso libro del nutrizionista, geografo e uomo politico […]

Establishment, populismi o alternativa sistemica: quali prospettive per l’Italia?

È stata fatta notare su questo sito la differenza tra il contesto politico italiano e quello francese, come cioè sia difficilmente replicabile da noi una coalizione tipo NUPES, insieme di […]