Fabrizio Russo


Fabrizio Russo è economista d’impresa - membro del GEI (Gruppo Economisti d’Impresa Italiani) e membro dell’AIAF (Associazione Italiana Analisti Finanziari). Laureato in Economia Politica presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano, attualmente si occupa di Studi e Ricerche all’interno di un primario gruppo bancario nazionale dopo essere stato, in passato, responsabile della struttura di CRM (Customer Relationship Management). Autore di numerosi articoli, apparsi sui periodici Economia e Finanza e Finanza e Mercati dal 2002, è autore di paper su temi di econometria applicata (Cladag 2003, “Successo/Insuccesso dei progetti di CRM: una questione di metodologia o di tecnologia”) e interventi in sedi istituzionali (ABI), universitarie ed istituti di divulgazione economico-finanziaria.


Ultimi articoli

I Quattro Cavalieri dell’Apocalisse sono pronti alla carica negli USA

7 Set , 2021|
| 2021 | Visioni

Nelle ultime settimane si sono moltiplicate le evidenze che il mercato azionario statunitense – e quindi la maggior parte dei mercati azionari globali nei paesi sviluppati, eccetto la Cina – […]

I rischi che si affollano intorno all’Unione Europea e si insinuano nelle maglie dell’euro: il caso di Target2

22 Apr , 2021|
| 2021 | Visioni

La Brexit ha rappresentato, per l’Unione Europea, un vulnus che ne ha scosso le fondamenta senza tuttavia provocare, almeno per ora, danni strutturali. Passata la nottata, oggi rimangono ancora però […]

Forse a Janet Yellen piace scherzare con le bolle?

17 Feb , 2021|
| 2021 | Visioni

Come è noto, George Bernard Shaw affermava di conoscere tre tipi di economisti: quelli che ci azzeccavano brillantemente, quelli che sbagliavano brillantemente e quelli che insegnavano. Secondo alcuni osservatori, Janet […]

Il debito pubblico e le lezioni sull’inflazione che ci vengono dalla storia

30 Dic , 2020|
| Visioni

Negli ultimi trimestri i titoli di stato italiani hanno goduto del favore del mercato domestico ed internazionale grazie ad una serie di circostanze di particolare rilievo e per alcuni versi […]