Gabriele Guzzi


Gabriele Guzzi si è laureato con lode in Economia Politica alla Luiss e poi all'Università Bocconi, è stato presidente di Rethinking Economics Bocconi, ha lavorato per lavoce.info e suoi contributi sono pubblicati su Econopoly-Il Sole 24 Ore. Attualmente svolge un dottorato di ricerca presso l'Università Roma Tre, è presidente del movimento l'Indispensabile ed è esperto economico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ha pubblicato, in dialogo con Geminello Preterossi, "Contro Golia. Manifesto per la sovranità democratica" (Rogas, 2020).


Ultimi articoli

Povera la mia generazione

Questa faccenda dei vaccini mi ha rattristato, profondamente. E non parlo inizialmente delle controindicazioni, degli effetti collaterali, di Astrazeneca ed altro. So bene che ogni farmaco ha effetti indesiderati. E […]

Giuseppe Conte: una nuova visione?

La pubblicazione del libro “Giuseppe Conte. Il carattere di una politica” (Edizione ETS, 2021) ci permette di compiere un’analisi che vorrebbe definire il senso della politica contemporanea, la sua crisi […]

Contro! Un manifesto per uscire dalla solitudine politica

Per parlare dell’ultimo libro di Alessandro Di Battista (Contro! Perché opporsi al governo dell’assembramento, PaperFIRST 2021), partiremo da un estratto delle sue conclusioni. “Mi sento solo, mi ci sento da […]

Attacco alla Pubblica Amministrazione

Quello che leggiamo sui giornali ha tutta la sembianza di un attacco spudorato ai diritti e alle vite di milioni di persone. É stato firmato ieri con i sindacati un […]

Il Cristianesimo NON è un’ideologia

Mi accingo a scrivere questo articolo con non poche resistenze. Per chi è credente, come me, si ha sempre un po’ di timore nell’esporre pubblicamente una critica nei confronti della […]

Contro Golia: l’urgenza di una rivoluzione

12 Dic , 2020|
|Visioni

In questi ultimi decenni abbiamo sentito tutti la necessità di una nuova proposta politica. Già questa espressione, per le orecchie di chi cerca veramente un’alternativa, appare ormai consumata, esaurita. Quante […]