Gennaro Carotenuto


Gennaro Carotenuto (PhD Valencia U.) è professore e ricercatore in Storia Contemporanea presso l’Università di Macerata. È stato fellow teacher presso l’Università Bocconi di Milano e research fellow presso l’Institut des hautes études d’Amérique latine dell’Università Sorbonne Nouvelle e presso la City University di New York, oltre che presso università di Argentina, Cile, Uruguay, Venezuela, Tunisia. La sua attività di storico riguarda la politica internazionale, i fascismi e le dittature di destra, la storia contemporanea dell’America latina, la storia orale e la storia del giornalismo in particolare quella degli ultimi trent’anni, con studi sul rapporto tra giornalismo digitale e mainstream. Negli anni Dieci ha proseguito i suoi studi sulla storia orale e si è dedicato alla storia dell’integrazione latinoamericana, alla giustizia di transizione, in particolare nel Cono Sud dell’America latina alla quale ha dedicato Todo cambia. Figli di desaparecidos e fine dell’impunità in Argentina, Cile e Uruguay, Le Monnier, 2015, pp. VI-250. ISBN 9788800746106. Giornalista pubblicista, dal ‘97 è analista di politica internazionale del settimanale uruguayano Brecha, dal ’98 è regolarmente invitato come esperto di America latina da programmi di Radio3Rai e della Radio Svizzera. Ha lavorato o collaborato con quotidiani come El País di Madrid, La Stampa di Torino, La Jornada di Città del Messico. Scrive in questo blog dal 1995. Nel 2005 ha pubblicato Franco e Mussolini, la guerra vista dal Mediterraneo, Sperling&Kupfer; nel 2009 Giornalismo partecipativo. Storia critica dell’informazione al tempo di Internet; nel 2012 Hijos. La storia orale dei figli di desaparecidos in Argentina, Cile, Uruguay.


Ultimi articoli

Nella Colombia di Mario Paciolla l’arresto di Álvaro Uribe è “la notizia del secolo”

Nella Colombia dove meno di un mese fa è stato assassinato il cittadino italiano e funzionario ONU Mario Paciolla (un omicidio che, fino a prova contraria, può avere motivi politici […]