Ilaria Palomba


Ilaria Palomba è una scrittrice italiana. Ha pubblicato i romanzi: Fatti male (Gaffi; tradotto in tedesco per Aufbau-Verlag), Homo homini virus (Meridiano Zero; Premio Carver 2015), Una volta l’estate (Meridiano Zero), Disturbi di luminosità (Gaffi; da cui lo spettacolo teatrale Disturbi, con regia di Olivia Balzar, andato in scena all'Ivelise di Roma nel novembre 2019), Brama (Perrone); le sillogi: Mancanza, Deserto (Premio Profumi di poesia 2018) e Città metafisiche (Ensemble); il saggio: Io Sono un'opera d'arte, viaggio nel mondo della performance art. Ha scritto per Minima et Moralia, Pangea, Nuovi Argomenti. Ha fondato il blog letterario Suite italiana, collabora con il blog Scritture.net, e con l’associazione culturale EscaMontage.


Ultimi articoli

1984 – George Orwell

23 Set , 2022|
| 2022 | Recensioni

La distopia e l’annientamento del libero arbitrio: come si comportano gli esseri umani quando gli viene negata la libertà? 1984 di George Orwell è uno dei romanzi più importanti del […]

Curzio Malaparte e il cielo pelle di lucertola

11 Ago , 2022|
| 2022 | Recensioni

La pelle di Curzio Malaparte è un romanzo del 1949, narra dell’occupazione di Napoli da parte delle truppe Alleate. Per il modo in cui è vissuta la vicenda, tutta, pare […]

La guerra, il cinismo, la società crollata: Céline, Viaggio al termine della notte

30 Apr , 2022|
| 2022 | Terza Pagina

Nell’aprile 1932 una piccola casa editrice pubblica Viaggio al termine della notte di Louis Ferdinand Céline, il quale in realtà si chiama Louis Ferdinand Auguste Destouches e prende il nome […]

Albert Camus: l’estraneo e l’assurdo

I punti di contatto tra Lo straniero di Camus e Memorie dal sottosuolo di Dostoevskij sono nell’aver costruito dei protagonisti che vivono in una logica del tutto estranea a quella […]

Nel sottosuolo di Dostoevskij

6 Mar , 2022|
| 2022 | Visioni

Proviamo a leggere Memorie dal sottosuolo di Dostoevskij incentrando sul concetto di volontà. La volontà di vivere di schopenhaueriana memoria, la volontà di potenza nietzscheiana, la volontà del singolo contro […]

Georges Bataille: l’incarnazione dell’estremo

6 Gen , 2022|
| 2022 | Recensioni

Georges Bataille è l’incarnazione dell’estremo, laddove l’estremo è il sacro; in lui misticismo e anarchia trovano piena convergenza. Aveva un rapporto dissonante con la religione, i suoi genitori erano atei, […]

Anaïs Nin – Henry e June

Anais Nin è una delle donne più affascinanti della letteratura del Novecento, amante di Henry Miller e di sua moglie June, di Antonin Artaud, dello psicanalista Otto Rank, è una […]

Henry Miller: l’erotismo dello spazio sterminato

20 Nov , 2021|
| 2021 | Recensioni

Scrivere di Henry Miller è come viaggiare nello spazio sterminato. La sua scrittura spazia dalla pornografia a un fine pensiero filosofico, a tratti misticheggiante. Non per altro ebbe diversi problemi […]

L’estraneo che osserva: Il carcere di Cesare Pavese

6 Ott , 2021|
| 2021 | Recensioni

Come Harry per Hesse, così Stefano per Pavese rappresenta un alter ego. D’altronde anche i protagonisti di La luna e i falò, Paesi tuoi, e di altri romanzi di Pavese […]

L’alterità: com’è possibile stare con gli altri?

Il lupo della steppa di Hermann Hesse Perché rileggere oggi Il lupo della steppa? Diciamo subito che il percorso esistenziale di Hermann Hesse è stato piuttosto travagliato. Ha vissuto un […]