Riccardo Mazzetti


Ha una formazione filosofica universitaria, di quando l’università iniziava la degenerazione del 3 + 2 ma non ne era ancora troppo compromessa. È un appassionato cercatore della verità, soprattutto in ambito morale, esistenziale e politico, non solo per mezzo dello studio ma anche e soprattutto nella vita attiva, aperta all’altro. Ogni tanto, per riorganizzare le idee che ha trovato nel suo peregrinare e gli sono parse importanti, le struttura in un testo.


Ultimi articoli

La persona e lo stato: per una critica del green pass

28 Feb , 2022|
| 2022 | Visioni

Simone Weil a venticinque anni, nel 1934, di fronte all’evoluzione in senso totalitario della Rivoluzione D’Ottobre, alla maturità del fascismo italiano e agli albori del nazismo tedesco, sviluppò alcune “Riflessioni […]