Sentieri persiani

“Davvero gli iraniani ce l’hanno con noi occidentali o più semplicemente detestano le ingerenze straniere? È la loro storia a rispondere”. È questo l’interrogativo con cui si apre il viaggio […]

Il taglio dei parlamentari aggrava la crisi della rappresentanza e della politica

È noto che la rappresentanza è in crisi, e che lo è da tempo e in modo drammatico. Altrettanto note sono le cause della crisi, che innanzitutto riguardano la qualità […]

La costituzione e la Sinfonia n.8 di Schubert

Molto probabilmente non sarà soltanto l’opinione personale sul numero dei parlamentari a guidare le scelte degli elettori. Come si fa a dire che 600 è meglio di 945 ? E […]

La via maestra

Non è esagerato considerare il tentativo di riforma oggetto del prossimo referendum costituzionale – al di là delle motivazioni addotte dai suoi promotori – l’esito finale di un lungo processo […]

Social washing. Elly Schlein, la neoliberale progressista alla corte di Bonaccini

Per molti l’Emilia-Romagna resta la regione rossa per antonomasia, ma da tempo questa etichetta cozza con una realtà ben diversa, occultata ad arte sotto la cortina fumogena di slogan roboanti: […]

Il grado zero della politica

Lo Stato-nazione è il luogo dove nasce la democrazia rappresentativa moderna (con molte contraddizioni e grazie a dure lotte per rendere effettiva l’uguaglianza). Se si tiene alla democrazia e al […]

L’età dell’oikocrazia – Una lettura del saggio di Fabio Armao

13 Set , 2020|
Recensioni

Capire il presente è un esercizio tanto difficile quanto necessario. Difficile perché l’oggetto di studio non può essere osservato da una prospettiva esterna e obiettiva, trovandoci noi inesorabilmente immersi in […]

Lineamenti del populismo di mercato

L’epoca della post-modernità reca con sé numerosi effetti. Fra questi emerge con chiarezza la centralità di un nuovo pilastro di legittimazione degli equilibri governanti le nostre società. Il neoliberismo, come […]

La Bielorussia a un bivio

Dopo l’ennesima riconferma elettorale di Aleksandr Lukašenko, in Bielorussia sono emerse vivaci proteste contro un presidente al potere dall’ormai lontano 1994. I risultati ufficiali del voto hanno visto Lukašenko imporsi […]

Perché l’impresa privata ha bisogno dello Stato (e della grande impresa pubblica)

9 Set , 2020|
Visioni

Che moltissimi imprenditori piccoli e medi vedano oggi lo Stato come un nemico è un dato di fatto. È un sentimento comprensibile, dato che le loro interazioni quotidiane con lo […]